CORRI FORREST, CORRI !!!

CORRI FORREST, CORRI !!!

Questa settimana non ho avuto veramente un  minuto per scrivere su questo blog. Oggi, che è venerdì, mi trovo anche a non avere argomenti e a non aver pensato a niente di interessante.

Questo perché i giorni appena trascorsi sono stati veramente molto impegnativi. Dovevo finire le consegne estive (lo so, sono in fottuto ritardo…), dovevo sistemare qualche aspetto della mia vita privata, ho avuto diverse riunioni per la collezione nuova.

Quindi, questo più che un post sarà una mini cronaca della mia settimana. Da dove comincio?

Dalla mia vita privata? Ma anche no, non è così interessante e in questo momento meglio sorvolare.

Facciamo che vi parlo di come sto impostando la prossima stagione. Faccio una premessa: sembra che la professionalità e la puntualità nel nostro ambiente sia una cosa inesistente. Aziende che consegnano produzioni dopo un mese dalla scadenza , non rendendosi conto che un mese per loro significa un sacco di ritardo per me e per clienti che devono vendere al cliente finale.

Nonostante tutto, però sono riuscito a portare a termine le consegne,sebbene manchi un piccolissimo residuo che manderò entro qualche giorno. Questo, alla faccia di chi non ci ha creduto. Ebbene sì: sono ripartito da solo, grazie all’aiuto iniziale di qualcuno che ho già ringraziato, e da solo ho messo in piedi collezione, commerciale, produzione e logistica. E ce l’ho fatta, cazzo!

Ora, a parte farmi i complimento da solo, penso di aver passato i peggiori mesi che si potessero immaginare. Per cui, ho deciso che voglio cambiare qualcosa sia per quanto riguarda me, sia per quanto riguarda il lavoro. In questo blog parlo del mo lavoro e voglio stare solo su quello.

A volte si pretende troppo da sé stessi e non ci si rende conto che fare tutto bene comporta uno stress e dei sacrifici che vanno al di là del sopportabile.

Inoltre, dovendomi occupare di tutto questo, non ho curato bene alcuni aspetti del marketing del mio brand. Questo è un delitto e voglio porre rimedio da subito.

Per cui, tornando alla settimana, sto concludendo un accordo con tre aziende che si occuperanno interamente della produzione. Chi per la pelle, chi la maglieria e chi jersey e woven.

Per cui, lunedì sono stato a Firenze per definire tutti i dettagli della produzione invernale e del campionario SS18 e sono molto felice che le cose procedano bene. Poi, a metà settimana sono partito per Riminiper finire  le consegne che mi mancavano.

Ieri finalmente abbiamo iniziato a definire la collezione prossima. Diciamo che l’uomo è completato al 90% e la donna è più o meno a metà.

E vi dirò che mi piace come sta venendo, cazzo!!!

Di questo però vi aggiornerò nei prossimi post. Per ora vi dico solo che settimana prossima sarò di nuovo in giro tutta la settimana e lunedì avrò un meeting con una grossa azienda che mi ha chiesto una consulenza.

Quindi fatemi un “in bocca al lupo!!”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *